DGR Comunica

COMBO – Il laboratorio didattico della Fondazione Agnelli

• ACCESSO AL FORM DI PRENOTAZIONE DEI LABORATORI 

 

La nota USR 8716 del 28 maggio 2018

 

LE FAQ (ISCRIZIONE AI LABORATORI ROBO-ABACO, ROBO-COOP E ROBO-CARTESIO IN COLLABORAZIONE CON COMAU PER L’ANNO SCOLASTICO 2018-19)

Come posso iscrivere una classe del mio istituto scolastico a uno dei laboratori?

L’iscrizione deve essere fatta esclusivamente tramite il modulo apposito disponibile nell’Area Servizi del sito dell’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte. Il modulo va compilato integralmente con tutte le informazioni richieste.

Chi deve fare l’iscrizione?

L’iscrizione deve essere fatta dal Dirigente Scolastico dell’istituto o dalla segreteria, attraverso le credenziali di accesso all’Area Servizi del sito dell’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte.

Quando va fatta l’iscrizione per l’a.s. 2018-19 ?

Per i laboratori che si svolgeranno nel periodo dal 17 settembre 2018 al 1 febbraio 2019 le iscrizioni si apriranno il 4 giugno 2018. Per i laboratori che si svolgeranno nel periodo dal 4 febbraio 2019 al 6 giugno 2019 le iscrizioni si apriranno il 14 dicembre 2018.

Quanti laboratori si svolgono ogni giorno?

Ogni giorno in Fondazione Agnelli si svolge un solo laboratorio, che può accogliere una classe fino a un massimo di 30 allievi più gli insegnanti accompagnatori. In linea di principio, si possono accorpare due classi piccole in uno stesso laboratorio, senza però superare il limite di 30 allievi più insegnanti accompagnatori.

Quante classi del mio istituto scolastico posso iscrivere?

Per ogni periodo d’iscrizione, ciascuna istituzione scolastica può iscrivere fino a 3 classi in tutto, indipendentemente dal grado scolastico (per gli Istituti Comprensivi) o dall’indirizzo (per gli Istituti di Istruzione Superiore), ciascuna classe in una data diversa fra quelle disponibili,

Come scegliere il laboratorio adatto?
  1. Robo-Abaco è per la scuola primaria (classi III, IV e V) e affronta temi di Matematica.

 

  1. Robo-Coop. è per tutte le classi di scuola secondaria di I grado e affronta temi Tecnologia e Matematica, con una specifica attenzione ai principi generali del metodo scientifico.

 

  1. Robo-Cartesio è per la scuola secondaria di II grado (triennio di tutti gli indirizzi + classi II del Liceo Scientifico) e affronta temi di Matematica (con qualche curvatura sulla Fisica e l’Economia).

 

Per saperne di più scarica le schede allegate per ciascun laboratorio.

Come scegliere la data di partecipazione al laboratorio?

Una volta specificato nel modulo d’iscrizione quale sia la classe che si intende iscrivere (di scuola primaria, secondaria di I grado o secondaria di II grado), saranno automaticamente visibili le date ancora disponibili nel periodo per quel grado scolastico. Quindi, chi si iscrive prima avrà maggiori possibilità di trovare date adatte alle proprie esigenze.

La partecipazione a un laboratorio è gratuita?

Sì, la partecipazione alle attività laboratoriali del COMBO è completamente gratuita, a eccezione delle spese di trasporto per arrivare al laboratorio e rientrare a scuola.

È richiesta una liberatoria per partecipare a un laboratorio?

Sì, ogni istituto scolastico si impegna a richiedere alle famiglie degli allievi della classe iscritta una liberatoria in relazione alla possibilità di realizzare e divulgare fotografie/video in cui compaiano i figli durante le attività di COMBO. Le liberatorie dovranno essere trasmesse alla Fondazione Agnelli. Il modulo per la liberatoria può essere scaricato dalla documentazione allegata nell’Area Servizi del sito dell’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte.

Sono richieste coperture assicurative particolari?

L’istituzione scolastica al momento dell’iscrizione dovrà dichiarare di avere una copertura assicurativa per gli eventuali infortuni in itinere di studenti e docenti, fermo restando che la Fondazione Agnelli ha stipulato apposite coperture assicurative sia per la Responsabilità Civile sia per eventuali infortuni ai visitatori.

Possono partecipare studenti diversamente abili, DSA o BES?

Certamente. I laboratori sono aperti a tutti gli studenti e sono attrezzati per accogliere persone con difficoltà motorie. I laboratori sono pensati per permettere – per quanto possibile – una didattica inclusiva. Nel modulo d’iscrizione è richiesto di indicare il numero di studenti diversamente abili (e il numero di quelli con difficoltà motorie). È naturalmente suggerita la presenza di insegnanti di sostegno ed educatori scolastici. In caso fossero necessarie informazioni ulteriori e per eventuali richieste si suggerisce all’insegnante referente o di sostegno di prendere contatto con la segreteria di COMBO.

Dopo l’iscrizione, che cosa succede?

Una volta completata con successo l’iscrizione di una classe a un laboratorio, l’insegnante referente di classe indicato nel modulo d’iscrizione sarà contattato dalla segreteria organizzativa di COMBO qualche giorno prima della data di partecipazione per definire alcuni dettagli organizzativi e logistici della giornata.

Dove si trova COMBO?

Presso la sede della Fondazione Agnelli in via Giacosa, 38 a Torino, di fronte al Parco del Valentino. Dopo un breve momento di welcome, nel quale sarà scattata una foto di classe e saranno date le informazioni sulla giornata e sulle misure di sicurezza dell’edifici, i laboratori si svolgeranno in uno spazio attrezzato al III piano dell’edificio.

Quali sono gli orari dei laboratori?

Tutti i laboratori Robo-Abaco, Robo-Coop. e Robo-Cartesio si svolgono al mattino e durano circa 4 ore, preferibilmente dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Sull’orario di inizio e fine del laboratorio è possibile una certa flessibilità, a seconda della distanza della scuola da via Giacosa e di eventuali esigenze delle classi. Per introdurre modifiche agli orari occorre, però, che l’insegnante referente di classe prenda accordi preventivi con la segreteria organizzativa di COMBO. Nel corso delle 4 ore è prevista una breve pausa, in un’apposita area relax.

Da chi sono tenuti i laboratori?

I laboratori sono tenuti dai facilitatori di Comau, che hanno ricevuto una specifica formazione e hanno ormai acquisito esperienza con le classi di ogni età. Sarà presente con ruoli di assistenza e accoglienza anche personale della Fondazione Agnelli.

Il laboratorio sarà adatto alla mia classe?

Come detto, in generale Robo-Abaco è per le classi II, III e V della scuola primaria, Robo-Coop per tutte le tre classi della secondaria di II grado, Robo-Cartesio per le classi di triennio di tutti gli indirizzi della secondaria di II grado + classi II del Liceo Scientifico. Tuttavia, ciascun laboratorio è pensato per adattarsi flessibilmente a ogni classe, tenendo conto per quanto possibile dell’età, del livello di preparazione complessiva, del periodo dell’anno scolastico e, nel caso della secondaria di II grado, delle differenze di indirizzo. A partire dal modulo base, i nostri facilitatori possono sul momento scegliere percorsi didattici diversi e dunque “sintonizzare” il laboratorio – rendendolo più facile o più difficile – sulle esigenze e sul profilo di ciascuna classe.

Come si lavora all’interno del laboratorio?

Per lavorare bene in ciascun laboratorio, ogni classe sarà divisa in gruppi (di norma, cinque), che dovranno portare a termine in modo cooperativo compiti ed esercizi proposti dai facilitatori. Suggeriamo – per una maggiore efficacia – che i gruppi di lavoro siano formati secondo criteri di equi-eterogeneità. L’ideale sarebbe che ciascun insegnante inviasse nei giorni precedenti alla segreteria organizzativa di COMBO una proposta di divisione in gruppi della classe, indicando i nomi di battesimo dei componenti di ogni gruppo.

Ma gli studenti potranno manovrare di persona i robot educativi e.Do?

Sì. Ogni gruppo avrà la responsabilità di un robot e potrà manovrarlo per fargli eseguire operazioni connesse al compito o al problema da risolvere, attraverso un’apposita interfaccia su tablet. L’interazione con i robot è assolutamente sicura (per gli studenti, ma anche per i robot…).

La robotica sarà una parte preponderante del laboratorio?

No, sarà una parte importante, ma non preponderante. Verranno date all’inizio alcune nozioni di base sulla robotica e i gruppi potranno anche cimentarsi a montare alcune componenti di un robot. Ma la parte più importante, anche in termini di durata, di ciascun laboratorio sarà dedicata a risolvere – con l’aiuto dei robot degli esercizi e dei compiti di realtà coerenti con i curricoli disciplinari (matematica, fisica, tecnologia ecc.).

Bisogna portare con sé materiali o strumenti didattici?

No, tutto quel che serve sarà disponibile all’interno del laboratorio.
Per saperne (ancora) di più e per eventuali dubbi, scrivere alla segreteria organizzativa di Combo : combo@fondazioneagnelli.it

Scarica le FAQ in formato PDF

 

La pagina COMBO sul sito della Fondazione Agnelli