DGR Comunica

Olimpiadi nazionali di Problem Solving, successo del liceo di Cuneo

Frequenta la classe seconda del liceo scientifico “G. Peano” di Cuneo, opzione scienze applicate, ed è da ieri il nuovo campione italiano di Problem Solving. Roberto Mastrofrancesco di Borgo San Dalmazzo, 16 anni ad agosto, ha trionfato nella finale nazionale che si è svolta il 5 maggio a Cesena. Dopo aver superato le varie fasi di selezione territoriale, si è confrontato con altri 20 pari età di tutt’Italia su una prova in cui occorreva dimostrare abilità informatiche, logiche e linguistiche. Il Problem Solving, infatti, rappresenta la punta più avanzata e innovativa delle competenze interdisciplinari: si parte da una situazione problematica per escogitare una soluzione attraverso strategie diverse e complementari.

Le soddisfazioni per il liceo cuneese non si sono fermate al successo nella gara individuale. Un secondo riconoscimento è andato infatti alla classe 2 G, per il progetto di coding intitolato “Un cuneese a passeggio”. I ragazzi, guidati dall’insegnante Cristina Daperno, hanno portato a Cesena un’applicazione che, attraverso un gioco guidato dall’icona del cioccolatino nostrano, porta a scoprire la storia e le attrazioni turistiche della città.

“È un’affermazione che ci riempie di orgoglio – dichiara il preside Alessandro Parola – e che dimostra il grado di preparazione che la nostra scuola riesce a dare. Il Problem Solving è la nuova frontiera dell’insegnamento e della sua sperimentazione, per cui dobbiamo proseguire con determinazione su questa strada, sapendo che siamo all’altezza della sfida”.

Ringraziamenti e i complimenti a tutti i ragazzi e docenti delle scuole piemontesi che hanno partecipato alle OPS 16-17.