Archivio

VIII edizione Concorso "Donne per le Donne – Terra è Donna" – Opere vincitrici

Nota prot. n. 1361 del 24 febbraio 2015

Concorso "Donne per le Donne – Terra è Donna" – Opere selezionate

Si informa che la Commissione, appositamente nominata dal Direttore Generale, ha proceduto alla scelta delle opere che saranno  inviate al M.I.U.R. – Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione – per la seconda fase del Concorso. Sono state selezionate n. 5 opere provenienti dalle seguenti Istituzioni Scolastiche:

  • Istituto Comprensivo di Druento – Scuola Primaria ”Frank”: “Viva, donque, costa bagna invension dij piemontèis”
  • Istituto Istruzione Superiore ”Soleri-Bertone” di Saluzzo: “Donne maestre di frittura e di ogni bene (Erri De Luca)
  • Istituto Comprensivo “Momigliano” di Ceva: “I doveri della donna in passato”
  • Istituto Istruzione Superiore ”Barletti” di Ovada: “Donne per le Donne – Terra è Donna”
  • Istituto Istruzione Superiore ”Barletti” di Ovada”: “La donna e il pomo”

Concorso Nazionale "Donne per le Donne – Terra è Donna" a.s. 2014/2015

Il MIUR, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in continuità con l’iniziativa già realizzata negli anni scorsi con il concorso “Donne per le Donne”, ha indetto l’ottava edizione, dedicata quest’anno al tema “Terra è Donna”. Scadenza presentazione opere 20 gennaio 2015.
Nota prot. n. 9798 del 2/12/2014
Bando del Concorso

Concorso fotografico, delle arti visive e narrativa "Diversamente uguali/ugualmente diversi"

Nell’ambito delle iniziative promosse  dall’Associazione Bievol in occasione della  Settimana della Bioetica (24 marzo-1°aprile 2014), è indetto un Concorso fotografico, delle arti visive e narrativa dal titolo “Diversamente uguali/ugualmentediversi”, aperto a tutti/e gli/le studenti/esse delle scuole di ogni ordine e grado. Scadenza presentazione opere: 29 maggio 2014.
Modalità di partecipazione e Regolamento del Concorso

Concorso "Donne per le donne – Diciamo basta!" – a.s. 2013/2014 – Opere vincitrici

Il M.I.U.R. ha comunicato (nota prot. n. 1080 del 21/2/2014) l’elenco delle scuole vincitrici del Concorso “Donne per le Donne – Diciamo basta!” – a.s. 2013/2014, bandito con nota prot. n. 7536 del 20/11/2013  e diffuso da questa D.G.R. con  prot. n. 11080 del 29/11/2013. Sono tre le scuole piemontesi che saranno premiate, nel corso di una cerimonia che si terrà al Palazzo del Quirinale, in occasione dell’8 marzo. Risultano, infatti, tra i vincitori: Direzione Didattica II Circolo  – Scuola Primaria “Primo Levi” di Fossano –  (CN); Istituto Istruzione Superiore “Vasco-Beccaria-Govone” di Mondovì – (CN); Liceo Teatro Nuovo – Coreutico teatrale scenografico di Torino.

Concorso "Donne per le donne – Diciamo basta!" – a.s. 2013/2014 – Opere selezionate

Si informa che la Commissione, appositamente nominata dal Direttore Generale, ha proceduto alla scelta delle opere che saranno  inviate al M.I.U.R. – Direzione Generale per lo Studente – per la seconda fase del Concorso. Sono state selezionate n. 5 opere provenienti dalle seguenti Istituzioni Scolastiche:

  • I.I.S. “Vasco-Beccaria-Govone” – Mondovì:  ”Guardami”
  • Liceo Artistico “Cottini” – Torino: “Nunca mas, no more, mai più. Da Artemisia a Madala…”
  • Liceo Teatro Nuovo – Coreutico Teatrale Scenografico – Torino: “Canto per Hina Saleem”
  • Direzione Didattica II Circolo – Fossano: “Cenerentola sposerà il principe?”
  • I.P.S.S.E.O.A. “Colombatto” – Torino: “La violenza non è altro che debolezza”

Bando di concorso "Sulle vie della parità" – edizione 2013/2014

Il concorso “Sulle vie della parità”, indetto da Toponomastica femminile e FNISM, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, è finalizzato a riscoprire e valorizzare il contributo offerto dalle donne alla costruzione della società, attraverso l’individuazione e la descrizione di itinerari di genere in grado di riportare alla luce le tracce della presenza femminile nella storia e nella cultura del Paese. Maggiori informazioni e dettagli nel bando allegato.
Bando del concorso “Sulle vie della parità”

CONCORSO NAZIONALE "DONNE PER LE DONNE – DICIAMO BASTA!" – a.s. 2013/2014

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in continuità con l’iniziativa già realizzata negli anni scorsi con il concorso “Donne per le Donne”, ha indetto la settima edizione del Concorso, dedicata al tema  “Diciamo basta!”, una riflessione sui diritti negati alle donne,  sulla violazione dei diritti e della dignità delle donne e delle bambine per sottolineare quanto sia ancora lontano il rispetto della donna come persona. Scadenza presentazione opere: 15 gennaio 2014.
Nota prot. n. 11080 del 29 novembre 2013

 
Bando del Concorso

Concorso “Donne per le donne – il futuro che vorrei” – opere vincitrici

E’ stato pubblicato sulla rete Intranet del M.I.U.R. l’elenco delle scuole vincitrici del bando di Concorso “Donne per le Donne – Il futuro che vorrei”, bandito con nota del M.I.U.R. prot. n. 5851 del 27/9/2012 e diffuso con Circ. Reg. n. 486 del 5/10/2012. Sono tre le scuole piemontesi premiate,  risultano infatti tra i vincitori:
– Scuola primaria Circolo Didattico “Pietro Baricco” di Torino
– Direzione Didattica 2° Circolo di Fossano (CN)
– Scuola Secondaria di I grado “Pier Lombardo di Novara” (In allegato la nota del MIUR prot. n. 1195 del 21/02/2013).

Concorso “Umbria donne e lavoro”

L’INAIL Umbria promuove l’ottava edizione del Concorso “Umbria donne e lavoro”, dedicato al tema della sicurezza nei luoghi di lavoro attraverso il linguaggio e la forza della musica. Infatti, l’edizione 2013, intitolata “Note di sicurezza” punta su composizioni di opere e brani musicali per esprimere il valore sociale della sicurezza sul lavoro, evidenziando “il punto di vista delle donne”, in un’ottica volutamente di genere. L’iniziativa è aperta a tutte le donne italiane e straniere che abbiano compiuto i 14 anni alla data di scadenza del bando. La scadenza per la presentazione delle opere è il 1° febbraio 2013. Il bando del concorso, tutte le informazioni su come partecipare e i premi sono sul sito: http:\\donneelavoro.it