L’alternanza scuola lavoro acquisisce sempre maggiore rilievo nell’ambito dell’offerta formativa agli studenti. La Legge 107 del 13 luglio 2015, prevede infatti che i progetti di alternanza scuola lavoro, di cui al D.Lgs. 77/2005, vengano attuati con almeno 400 ore negli istituti tecnici e professionali e almeno 200 ore nei licei.L’ottica è quella di favorire sempre più l’incontro tra scuola e mondo del lavoro, al fine di rafforzare lo sviluppo di competenze degli studenti nel settore di riferimento, ma soprattutto di fornire loro delle life skills, vere e proprie “competenze per la vita”, che li mettano in condizione di svolgere in futuro in modo attivo e consapevole il loro ruolo di cittadini e di lavoratori. Allo scopo di stabilire un contatto efficace con le imprese del territorio, redigere specifici accordi territoriali, nell’ambito dei protocolli d’intesa nazionali e regionali, promuovere iniziative di informazione / formazione, sono stati costituiti i il gruppo regionale di coordinamento e i gruppi di lavoro territoriali.

Al fine di promuovere e rafforzare il raccordo tra scuola e mondo del lavoro e di offrire agli studenti opportunità formative di alto e qualificato profilo per l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro, il M.I.U.R. sigla a livello nazionale Protocolli d’intesa con le varie categorie e associazioni d’impresa e con altri organismi rappresentativi di enti pubblici e privati.

L’U.S.R., per quanto di sua competenza, ha messo in campo diverse azioni finalizzate a mobilitare le risorse umane, culturali, strumentali e finanziarie disponibili nel territorio piemontese per la realizzazione di un sistema integrato dell’alternanza scuola lavoro, costituito da un lato dalle istituzioni scolastiche di secondo e dall’altro dalle imprese, dagli enti, dalle realtà del terzo settore, dalle associazioni di volontariato e da tutti i soggetti pubblici e grado rivati interessati a collaborare alla realizzazione nella nostra regione di questa innovativa modalità di apprendimento, introdotta dalla Legge 107/2015. L’obiettivo concreto è quello di sostenere le istituzioni scolastiche nella ricerca delle strutture con cui collaborare per la progettazione e la realizzazione dei percorsi di alternanza. In questa prospettiva, nel corso dell’ultimo anno l’U.S.R. ha sottoscritto Protocolli d’Intesa con i partener più diversi, dall’Unione Industriale alla Conferenza Episcopale Piemontese, all’INPS, all’INAIL, e un’attività analoga viene svolta a livello provinciale dagli Ambiti Territoriali. L’U.S.R. ha altresì promosso insieme alla Regione Piemonte un piano finalizzato a condividere a livello regionale, con il coinvolgimento di altri Enti (Unioncamere Piemonte, CCIAA di Torino, Città Metropolitana di Torino, INPS, INAIL, Italia Lavoro), una strategia unitaria per la diffusione e l’attuazione dell’alternanza scuola-lavoro e delle altre forme di apprendimento fondato sul lavoro (WBL-Work Based Learning), che rappresenti anche una leva per il conseguimento degli obiettivi connessi ai nuovi paradigmi di Industria 4.0. Il documento strategico qui presentato è ancora provvisorio, al fine di consentire ai diversi partner e agli altri soggetti interessati di proporre integrazioni utili a valorizzarne ed arricchirne i contenuti.

Protocollo di intesa per l’incremento delle competenze inerenti la progettazione sostenibile e sicura

Il testo del protocollo

Progetto Alternanza Scuola 19/20 – Arma dei Carabinieri

A.S. 2019/2020. Offerte didattiche presso il Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri. Allegato

Incontri di formazione per Docenti Referenti Orientamento e PCTO Scuola Secondaria di II grado – Gruppo Dirigenti Fiat

Nota USR_11254.07-10-2019

Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento per classi III e IV dei licei linguistici con lingua francese

Nota prot. n. 11255 del 7 ottobre 2019 e allegati

3^ edizione Premio delle Camere di Commercio “Storie di alternanza”

Iniziativa promossa da UNIONCAMERE e dalle Camere di commercio italiane. Ogni informazione relativa al bando, alle presentazione delle candidature, alle sessioni ed alle scadenze nella nota MIUR prot.n. DGOSV/18646/2019

Rinnovo Protocollo d’Intesa tra USR e CEP – Percorsi per le competenze trasversali e per l’Orientamento

Si rende noto che in data 20 Maggio 2019, presso la sede del Santo Volto in Torino, è stato rinnovato il Protocollo di Intesa tra questo Ufficio Scolastico regionale e Conferenza Episcopale Piemontese – Percorsi per le competenze trasversali e per l’Orientamento. E’ possibile visionare il Protocollo al seguente link http://www.istruzionepiemonte.it/protocollo-di-intesa-tra-usr-piemonte-e-conferenza-episcopale-del-piemonte/

FSE – PON “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Fondo di Rotazione

Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Fondo di Rotazione – Programma Operativo Complementare “Per la Scuola” Avviso pubblico prot. AOODGEFID/9901 del 20 aprile 2018 “Potenziamento dei percorsi di alternanza “scuola-lavoro”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo Specifico 10.6 – Azione 10.6.6 e Obiettivo Specifico 10.2 – Azione 10.2.5. Autorizzazione progetti.

NOTA USR prot. n. 4147

 

A.S. 18/19 Assegnazione fondi per le attività di Alternanza Scuola a favore delle scuole paritarie (E.F. 2019 – CAP 2394/11)

Nota Reg. prot.n. 3590/2019 e allegatiAREA TEMATICA

Gallerie degli Uffizi – Ambasciatori dell’Arte 2018-2019

Visite Speciali 18 marzo / 13 aprile 2019. Nota USR Toscana e Locandina.
L’iniziativa si svolge nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, già progetti di alternanza scuola lavoro, che hanno interessato gli studenti degli istituti secondari di secondo grado.

“Chimica: Industria, Società, Sostenibilità e filiere produttive”- appuntamenti di cultura scientifica e tecnico-aziendale

Iniziativa promossa da Unione Industriale di Torino, Associazione Industrie Chimiche dell’Unione Industriale di Torino, Federchimica, Ufficio Scolastico Regionale.  Adesioni a partire dal 1 marzo 2019

Allegati: Nota USR 1684 del 25_02_2019 con allegati